Now Reading
Come allestire una palestra in casa: 5 consigli utili

Come allestire una palestra in casa: 5 consigli utili

L’estate è ormai alle porte e le palestre sono piene di persone alla disperata ricerca della forma fisica in vista della temutissima prova costume. Chi vuole rimettersi in forma, senza imbattersi nella giungla delle palestre strapiene, può optare per l’allestimento di una vera e propria palestra in casa. Ecco cinque consigli su come fare.

Le dimensioni

Mai come in questo caso le dimensioni contano. Le condizioni fondamentali per poter svolgere al meglio l’attività fisica sono che la zona sia poco rumorosa, ben areata, dotata di buona illuminazione naturale e corredata di una luce artificiale. Le dimensioni variano naturalmente in base all’attrezzatura che intendete utilizzare e vanno dai 2 metri quadri sufficienti per un singolo attrezzo (o anche uno per alcuni modelli compatti) ai 10 – 15 mq necessari per organizzare uno spazio a sé stante dedicato all’attività fisica.

Se utilizzate macchinari pesanti come panche o tapis roulant, non dimenticate di posizionare al di sotto un tappeto, in modo da non rovinare il pavimento. L’area dedicata al fitness potrebbe anche essere allestita all’esterno della casa, se avete uno spazio coperto, come un terrazzo o un giardino. In questo caso, però, l’attività potrà essere svolta difficilmente durante la stagione più fredda.

 

L’attrezzatura

Dopo aver pensato allo spazio, bisogna pensare all’attrezzatura. Gli esperti consigliano di dotarsi dei migliori attrezzi da palestra, un ottimo esempio sono quelli Technogym. In commercio esistono attrezzi multifunzione, che consentono di svolgere diversi esercizi e per i quali è sufficiente uno spazio di appena due metri quadri.

Se invece lo spazio è davvero poco, considerate che molti macchinari sono richiudibili, per cui si possono aprire solo quando devono essere utilizzati, per poi richiuderli dopo l’uso e riporre in spazi ridotti, visto che occupano solo pochi centimetri.

Per scegliere gli attrezzi da acquistare, non dimenticate di valutare non solo il loro spazio d’ingombro ma anche quello necessario per l’impiego.

Per prima cosa, procuratevi un tappetino antiscivolo (in commercio ce ne sono di economici, lavabili e perfettamente ripiegabili) ed un punto di appoggio, come una sedia o uno sgabello: saranno la base per tutti i vostri esercizi. Potreste procurarvi uno step, oppure rimediare con attrezzi palestra fatti in casa, sfruttando oggetti di uso comune. Per esempio potete realizzare i manubri con delle bottiglie di plastica piene d’acqua o di sabbia. Sarebbe utile poter installare anche una cyclette ed un tapis roulant, necessari per allenarsi a casa con esercizi cardio. Potreste magari integrarli con un sostegno per tablet, così da potervi allenare continuando a seguire il vostro lavoro online oppure intrattenendo piacevolmente il tempo di corsa o pedalata.

See Also

 

Il costo

Il budget a disposizione per allestire una palestra è ovviamente importante. Una panca multifunzione consente di allenare diversi muscoli e parti del corpo e costa circa 150 euro, ovvero più o meno come tre mesi di iscrizione in palestra.

Gli attrezzi base, come tappetino e pesi, si possono acquistare pressi i centri della grande distribuzione oppure on line per poche decine di euro. Se poi si vuole passare ad attrezzi più professionali ed importanti il costo sale, così come i benefici nell’utilizzo.

Una volta allestita la palestra non bisogna far altro che iniziare con gli esercizi. Qui un’interessante scheda per arrivare preparati alla prova costume.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top