Come risparmiare energia in casa e salvaguardare l’ambiente

Se vuoi sapere come risparmiare energia in casa e salvaguardare l’ambiente, stai leggendo l’articolo che fa per te.

Quante volte ti è capitato di sentire parlare di risparmio energetico e del modo per iniziare a farlo? Ma, concretamente, quanti e quali sono i gesti quotidiani che fanno la differenza e ti permettono di risparmiare e salvaguardare l’ambiente circostante?

Tutti ne parlano e pochi realmente sono informati su cosa fare per impattare meno. Il primo luogo da cui puoi partire per salvaguardare l’ambiente e risparmiare energia è proprio la tua casa, il luogo dove vivi ogni giorno e dove passi la maggior parte del tuo tempo.

Ebbene sì, la casa è uno dei punti di partenza per poter cambiare le cose.

Le mura in cui vivi e viviamo spesso sono una delle principali fonti d’inquinamento ma, anche il primo luogo da cui possiamo partire per fare la nostra parte.

Ecco come risparmiare energia in casa

Piccoli gesti e il cambio delle abitudini quotidiane possono cambiare di molto il tuo impatto sul mondo.

  1. Sostituisci la vecchia caldaia con una caldaia a condensazione ecologica. Spesso se ne sente parlare ma pochi veramente conoscono questi tipi di caldaie e questa nuova tecnologia all’avanguardia. Le caldaie a condensazione ecologiche a risparmio energetico permettono di inquinare meno, sfruttando i fumi di combustione che solitamente vengono dispersi nell’aria e che a loro volta vengono riutilizzati per preriscaldare l’acqua di ritorno dell’impianto, diminuendo quindi le emissioni inquinanti e facendoti risparmiare fino al 40% ogni anno.
  2. Sostituisci in tutti i rubinetti dei rompi-getto che ti permettono di risparmiare acqua addirittura fino al 98%.
  3. Evita la dispersione di calore in casa. Come? Prova da installare dei pannelli isolanti e termo riflettenti dietro ad ogni calorifero di casa. I caloriferi, soprattutto se vecchi, non permettono un corretto riscaldamento della casa causando molta dispersione di calore. Posiziona, dietro ad ogni calorifero, dei panelli di alluminio che riflettono il calore verso la stanza, evitando di direzionare il calore verso il muro freddo.
  4. Spegni le luci di casa quando non sei nella stanza. Tutti lo facciamo, usciamo dalla stanza e non spegniamo le luci. Tantissima energia viene sprecata a causa di questo semplice gesto che ci costa pochi secondi in termini di tempo e molto energeticamente parlando.
  5. Stacca i carica batterie dei cellulari dalla corrente quando non stai caricando il telefono. In quasi tutte le case/uffici c’è o ci sono carica batterie attaccati alla corrente senza avere un telefono attaccato.
  6. Spegni il forno 5 minuti prima della fine della cottura. Il forno rimane caldo per molto tempo, in questo modo la cottura terminerà e tu hai risparmiato 5 minuti di elettricità.
  7.  Sostituire le vecchie lampadine ad incandescenza con lampadine a LED. Oramai lampadine “vecchio stile” se ne trovano poche sul mercato, praticamente nei negozi si trovano solo lampadine di nuova generazione, ma, nel caso avessi ancora qualche vecchia lampadina,  sostituiscila con una a LED che consumerà fino all’80% in meno rispetto alle tradizionali lampadine.
  8. Sfrutta la batteria del portatile senza tenerlo sempre attaccato alla corrente. Stesso ragionamento del carica batterie del telefono. Se hai un portatile, una volta caricato usalo senza tenerlo sempre in carica, in questo modo, oltre a salvaguardare la batteria che non viene sottoposta micro ricariche continue salvaguardi l’ambiente.
  9. Quando la lavastoviglie inizia il ciclo di asciugatura dei piatti, spegnila ed apri lo sportello. Per asciugare le stoviglie, la lavatrice utilizza circa il 45% dell’energia che utilizza per un lavaggio completo. Quindi, apri lo sportello e fai asciugare i piatti all’aria, il balzo di temperatura tra caldo e freddo farà asciugare le stoviglie.
  10. Fai lavaggi ecologici, sia in lavatrice che con la lavastoviglie. Il lavaggio eco è oramai presente in tutte le lavatrici di ultima generazione. Questo tipo di lavaggio spesso lungo ma delicato, se  abbinato a detersivi ecologici, non solo di permetterà di avere bucato pulito ma di inquinare meno  l’ambiente sia grazie al poco impatto che ha sull’ambiente e sia grazie al detersivo naturale.
  11. Posiziona il frigorifero a cica 10 cm dal muro in modo che le ventole posteriori riescano a lavorare bene. Non mettere mai all’intero del frigorifero alimenti caldi. Tienilo aperto il meno possibile.
  12. Stacca dalla corrente gli apparecchi che non usi o gestisci la loro accensione tramite una multi-presa elettrica. Tutti gli elettrodomestici in standby consumano. Di sera, prima di dormire o quando vai in vacanza stacca tutte le prese dalla corrente. Potresti risparmiare anche una decina di euro in bolletta.
  13. Opzione inizialmente costosa ma che si ammortizza in circa 10/20 anni è l’installazione di pannelli fotovoltaici che ti permettono, grazie al calore della luce del sole di risparmiare moltissimo sul riscaldamento di casa, fino al 60/70%.

Questi sono alcuni accorgimenti che ti permettono di fare la differenza. Commenta l’articolo e raccontami quali sono i tuoi gesti quotidiani per risparmiare energia e salvaguardare l’ambiente.