Germogli fatti in casa/germogliatrice faidate

Argomenti dell'articolo

Sapete che i germogli di soia sono una fonte inestimabile di vitamine e sali minerali? è anche vero purtroppo che quelli presi al supermercato hanno perso parte delle loro proprietà perchè sono stati raccolti chissà quanti giorni prima.

Esiste un metodo particolare per far nascere i germogli a casa propria.

Germogliatrice fai da te:

io ho preso due cestelli della vaporiera ed una teglia, oppure…

  • prendere le vaschette di plastica (con i buchi sotto) che danno assieme ai pomodori o agli zucchini al supermercato (servono due vaschette ed una teglia con i bordi alti almeno 2/3 cm),
  • prendere le lenticchie (o quello che avete, per esempio soia, fagioli, frumento…),
  • sciacquare abbondantemente le lenticchie e lasciarle a bagno per 12 ore circa,
  • dopo 12 ore sciacquarle e metterle umide nei due contenitori (quelli dei pomodori)
  • sovrapporre i due contenitori per formate una specie di “cestello”  per la vaporiera,
  • mettere la teglia sotto ai cestelli, che servirà per raccogliere l’acqua,
  • coprire con un telo la nuova germogliatrice e sciacquare i germogli tre volte al giorno,
  • dopo 3/4 giorni o quando avranno raggiunto una lunghezza di 5 cm circa, saranno pronti per essere mangiati, ma  non prima di averli lasciati qualche ora al sole per far si che si formi la clorofilla.

Si conservano in frigo per 2/3 giorni in un contenitore di vero.

 

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Sono Valentina Olini, libera professionista, web designer, grafico e web content editor. Dal 2012 gestisco greenmagazine.it. Scrivo di natura, ecosostenibilità, salute e cucina. Parlo del mondo green e di tutto ciò che la natura può donarci.

Cerca nel sito

Non perderti le ultime novità

Iscriviti alla newsletter di Green Magazine