Now Reading
Proprietà del quarzo. Ecco perchè devi avere sempre con te una piccola pietra di cristallo di rocca

Proprietà del quarzo. Ecco perchè devi avere sempre con te una piccola pietra di cristallo di rocca

Ciao, oggi voglio parlarti di minerali, più precisamente del quarzo, cristallo che oltre ad essere molto bello esteticamente può donarti alcune delle sue proprietà benefiche.

I minerali vengono classificati in otto categorie:

  1. Elementi nativi.
  2. Solfuri.
  3. Alogenuri.
  4. Ossidi.
  5. Carbonati
  6. Solfati
  7. Fosfati
  8. Silicati

 

Il quarzo, di cui ti voglio parlare in questo articolo fa parte dei siliciati, una delle categorie di minerali più diffuse sulla nostra terra.

Proprio poco tempo fa mi è capitato tra le mani un bellissimo quarzo e ho pensato che fosse una bella idea poterti parlare delle sue proprietà.

Fin da piccola collezionavo minerali, ne avevo più di 100, amavo guardarli, pulirli, indossarli ed andarli a cercare.

Il quarzo, meraviglioso minerale conosciuto da tutti,  si può trovare di diverse forme e colori. In natura esiste il quarzo opaco e poco trasparente, che in realtà è un aggregato di cristalli e il quarzo ialino, anche conosciuto come cristallo di rocca, perfettamente trasparente quindi privo di impurità.

Generalmente quando pensiamo al quarzo, pensiamo ad un minerale incolore e trasparente, ma molti, moltissimi dei cristalli che indossiamo e che chiamiamo diversamente in realtà sono proprio quarzo.

L’ametista, dal suo colore violetto è un quarzo, l’agata dai suoi mille colori, l’onice, la corniola e anche il diapro.

Naturalmente non sono da dimenticare il quarzo citrino, il quarzo rosa, il quarzo affumicato, il quarzo rutilato e il quarzo blu.

I cristalli, che si formano e crescono in natura,  sono considerati da molti appassionati dei veri e propri esseri viventi proprio perchè, anche se in tempi estremamente lunghi e impensabili rispetto alla vita di un essere umano, crescono, si modificano e cambiano forma.

In questo articolo mi soffermerò su un tipo di quarzo, quello più trasparente e limpido, il quarzo ialino anche detto cristallo di rocca.

Quarzo rosa, cristallo di Rocca e ametista

Proprietà del quarzo. Quali sono le proprietà del quarzo ialino?

Il quarzo ialino ha una funzione riequilibrante e agisce sulle emozioni. Solitamente se tenuto vicino, in mano o appeso ad una collana tende a riequilibrare il tuo stato d’animo donandoti calma, pace e serenità.

Ideale per chi è in confusione o spesso in stato alterato, magari dopo una giornata di lavoro.

La persona che lo indossa tende ad avere il desiderio di migliorare se stessa e ad avere una predisposizione all’introspezione.

E’ un minerale legato al maschile, quindi dona coraggio e determinazione.

E molto efficace contro il mal di testa, infatti ti consiglio di stenderti e di appoggiarlo sulla fronte durante la crisi di emicrania.

Se hai la febbre invece ti consiglio di distenderti e di tenere il quarzo ialino all’interno del calzino a contatto con la pianta del piede. La tradizione dice che questo meraviglioso minerale possa abbassare la febbre.

Se invece hai problemi di circolazione e problemi di tiroide portalo a contatto con te, magari come ciondolo di una collana, in tasca o perchè no, nascosto dentro al reggiseno.

E’ la pietra ideale per la meditazione, infatti per chi pratica  e ha praticità con i chakra, saprà che il quarzo ialino è indicato per lavorare con il settimo chakra, il chakra della Corona, il chakra che ti permette di connetterti col Tutto.

Come hai potuto leggere il quarzo ialino o cristallo di rocca ha moltissime proprietà, come d’altronde tutti i minerali. Se lo utilizzi nel modo giusto e lo mantieni pulito e purificato ti potrà dare moltissime soddisfazioni e aiutarti a restare equilibrato.

Pensa che i Maya già in antichità utilizzavano il cristallo di rocca per i loro rituali di connessione con gli spiriti, in Cina veniva utilizzato per alleviare la sete, nell’antica Roma per abbassare la febbre e creare pozioni cariche di energia e in Africa veniva utilizzato dagli sciamani per passare da un mondo all’altro.

Già millenni fa  quindi, il quarzo veniva anche purificato. Ogni cristallo, prima di essere utilizzato o portato con sè doveva e deve essere trattato.

La purificazione del quarzo, come di ogni minerale non è una cosa difficile e ci si mette davvero poco per farla.

Come purificare un minerale o cristallo. Ecco come purificare il quarzo.

Se la pietra è grezza o comunque  presenta delle impurità esterne visibili, come polvere o detriti di altro genere, conviene pulirla approfonditamente con una spazzolina a setole morbide e con un sapone vegetale non aggressivo, se possibile contenente olio puro di rosmarino o di rose.

Dopo che hai tolto tutte le impurità visibili, metti il tuo cristallo in un contenitore di vetro con all’interno acqua e sale. Lascia riposare almeno per un giorno.

Dopodichè, sciacqua bene la pietra con acqua corrente.

Questa procedura deve essere ripetuta spesso in quanto i minerali dopo alcuni utilizzi perdono la loro energia.

Se stai vivendo un periodo pieno di stress ti conviene purificare il tuo quarzo ogni settimana o il suo potenziale andrà piano piano scemando.

Importante inoltre è l’intenzione con cui utilizziamo il cristallo, in questo caso il cristallo di rocca.

Già gli antichi per esempio,  prima di utilizzare i minerali svolgevano dei veri e propri riti di programmazione, trasmettendo al cristallo il proprio scopo e la propria intenzione.

Per programmare il tuo minerale devi assolutamente tranquillizzarti cercando di non essere stressato o agitato, tenerlo tra le mani e pensare intensamente a cosa desideri che lui faccia per te. Insomma trasmettigli la tua intenzione.

Semplice no?

Non sottovalutare questo passaggio. I minerali assorbono molte energie negative ed è opportuno purificarli e tenerli programmati.

 

E’ un mondo tutto nuovo quello dei minerali, tantissime sono le loro caratteristiche e i benefici che ci possono donare.

In questo articolo ti ho spiegato nel dettaglio come può essere utilizzato il quarzo ialino, come può venirti in aiuto e come puoi purificarlo e programmarlo.

Ti consiglio di utilizzarlo spesso e se sei scettico di provare per un periodo di tempo. Rimarrai sorpreso.

Se sei interessato ad altri minerali o hai esperienze da condividere, scrivimi un commento qui sotto.

 

Valentina Olini

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 GreenMagazine.it - Ideato e creato da Valentina Olini

Scroll To Top